Wedding

A buffet o placée?

Buon pomeriggio care amiche!
Oggi parliamo delle diverse soluzioni per un ricevimento di nozze. Oltre a scegliere un colore o un tema che farà da fil rouge per tutta la giornata, è fondamentale scegliere anche la disposizione dei tavoli sulla base delle modalità che più vi si addicono.
La disposizione tavoli è un momento molto delicato nella fase di preparazione alle nozze, bisogna valutare bene come sistemare i propri ospiti, non dimenticarne nessuno, considerare le diverse fasce d’età presenti e cercare di non fare scortesie.
Sistemazione a placée: di certo la più tradizionale.
Gli sposi decidono la disposizione degli ospiti nei vari tavoli e la comunicano attraverso il tableau, un pannello decorato a proprio gusto che contiene i nomi dei vari tavoli con gli invitati. I motivi possono essere infiniti: natura, fiori, famose località, canzoni e film vanno per la maggiore, ma ci si può sbizzarrire con ciò che si vuole. L’importante è comporre un tableau ordinato e facile da consultare, per non far impazzire gli invitati. La sistemazione placée prevede che le portate vengano servite direttamente ai tavoli. Concordate anticipatamente con il vostro maitre il susseguirsi delle portate e i tempi di attesa, compreso il momento del taglio della torta, eviterete così momenti vuoti o pranzi interminabili!
 


Servizio e Buffet: la giusta via di mezzo, ideale se si hanno pochi invitati.
La prima portata viene servita a tavola, gli ospiti in questo caso saranno seduti a piacimento e non placée. Il resto del pranzo e i dolci verranno allestiti in diversi tavoli dove gli ospiti potranno servirsi liberamente.
 

 
Buffet: ideale se gli invitati sono perlopiù giovani e anche in questo caso da evitare se si ha un gran numero di ospiti.
Le varie portate vengono adagiate su diversi tavoli, meglio abbondare in maniera da evitare inutili code e dare l’impressione di essere “a mensa”, i tavoli saranno decorati e rifiniti, magari a seconda delle pietanze servite, importante dare modo agli ospiti di sedersi qua e là cercando di posizionare sedie e tavoli d’appoggio in maniera strategica e capaci di ospitare la maggior parte degli invitati. Ideale se si decide di fare un matrimonio d’estate.

Futuri sposini,  ogni scelta può generare un matrimonio perfetto. 😉
 
 
 

Share on:

Related Posts